Chiuso PrezzoFelice.it, il sito come Groupon italiano: cosa fare

Si è chiusa alcuni giorni fa con un comunicato apparso sulla home del sito l’avventura di PrezzoFelice.it, nato nel 2010 e che aveva visto nel 2011 e nel 2012 l’entrata nel capitale, fino al 40%, anche della Belfin uno, società dei figli di Berlusconi Barbara, Eleonora e Luigi.

Logo PrezzoFelice.it

Siamo spiacenti di comunicarvi che i servizi di prezzofelice.it saranno sospesi a partire da giovedì 12 giugno.
Per qualsiasi tipo di comunicazione o richiesta di informazioni scrivete a supporto@prezzofelice.it faremo del nostro meglio per rispondere a tutti. Il team di prezzofelice.it

Il sito, il cui slogan era “Felice lui, felice tu” e apparso con spot anche sulle reti Mediaset, funzionava come il più conosciuto Groupon, proponendo l’acquisto di servizi e prodotti a prezzi scontati, per un periodo limitato di tempo.

Sito Prezzo Felice quando era funzionante

Attivo nelle principali città d’Italia, a differenza di altri siti simili Prezzo Felice si era concentrato ultimamente troppo sulla vendita di cellulari e smartphone a prezzi scontatissimi (in particolare iPhone e Samsung Galaxy), prodotti con margini di guadagno molto bassi, e questa sembra essere una delle cause del suo fallimento.

Samsung Galaxy e iPhone 5S a metà prezzo Oggi, la società Happyprice srl che gestiva il sito risulta in liquidazione, con clienti che non riceveranno il prodotto o il coupon acquistato, e fornitori e dipendenti che rischino di non venir pagati dall’azienda. Rimane invece in attività con altri siti Raffaele Giovine (ex Zero9), presidente e maggior azionista di HappyPrice e fondatore dell’acceleratore Noosalab (il sito risulta al momento irraggiungibile) che ha lanciato tra gli altri anche Ovojo, MyBeautyBox e Italist (di cui è co-fondatore).

Cosa fare. Oltre a scrivere all’indirizzo email indicato nel sito, i clienti “truffati” che hanno effettuato l’ordine senza ricevere il prodotto o poter utilizzare il coupon, possono sperare di essere rimborsati se hanno usato PayPal come metodo di pagamento. In alternativa, possono rimanere aggiornati sul da farsi (denuncia alla Polizia Postale, rivolgersi al Codacons, etc..) seguendo la pagina Facebook dedicata facebook.com/PrezzoFeliceIpnsoddisfatti e confrontandosi con gli altri utenti.

In attesa di aggiornamenti, potete lasciare la vostra opinione nei commenti e segnalarci eventuali mancate consegne o truffe.

CONDIVIDI