Shopping online e ritiro nei Locker InPost in Italia, come funziona

Shopping online e ritiro nei Locker InPost in Italia, come funziona

Con il diffondersi dello shopping online, che finalmente anche in Italia ha superato le diffidenze iniziali, si stanno moltiplicando non solo i siti di e-commerce ma anche le possibilità offerte ai consumatori per il pagamento e la consegna dei prodotti ordinati.

Locker InPost Italia

La consegna dell’ordine infatti può essere molte volte più difficile di quanto sembra, e lo sanno bene coloro che lavorano durante il giorno e non hanno a casa né parenti né portinai che possano ritirare il pacco del corriere. Proprio per aiutare i clienti a ricevere i prodotti ordinati, Amazon ha introdotto nel 2011 gli Amazon Locker negli Stati Uniti e in Inghilterra, mentre in Italia hanno cominciato a diffondersi nell’ultimo anno i locker di InPost in collaborazione con TNT.

Cosa sono e come funzionano

I locker sono dei distributori automatici, simili ad armadietti, che consentono il ritiro e la consegna di merci e documenti 24 ore su 24, 365 giorni all’anno. Facili da usare e protetti da telecamere, funzionano come un bancomat e consentono di entrare in possesso del proprio pacco in pochi secondi, senza bisogno di documento d’identità ma soltanto con il telefono (o anche senza).

Una volta effettuato un acquisto su uno dei negozi online convenzionati, basta scegliere il locker più comodo per la consegna e aspettare l’arrivo della merce. A questo punto si riceverà un sms con un codice PIN (e/o un Qrcode) e una e-mail con le informazioni necessarie per il ritiro, e sarà sufficiente recarsi presso il locker e ritirare l’acquisto digitando il proprio numero di cellulare ed il codice di accesso, o più semplicemente avvicinando allo schermo del locker e il codice QR. Lo sportello del cassetto contenente il nostro pacco si aprirà automaticamente.

Locker InPost TNT

Il ritiro deve essere effettuato entro 3 giorni, ed è possibile far ritirare il pacco anche a un’altra persona.

Dove sono

L’accordo siglato tra TNT e InPost ha già portato all’installazione di centinaia di “delivery machine” nelle regioni del nord e del centro Italia, soprattutto nelle principali città come Roma, Milano e Torino ma anche in molte altre, ed il numero dei locker crescerà fino a 1.000 entro la fine del 2015.

I locker si trovano in luoghi facilmente accessibili come stazioni di servizio, supermercati e stazioni ferroviarie. In Italia, InPost ha stretto collaborazioni con TotalErg e Carrefour, si può trovare in alcuni distributori Eni e Repsol o supermercati Lidl, e chiunque abbia un’attività con uno spazio sufficientemente grande può richiedere a InPost di ospitare un Locker.

Negozi convenzionati

Al momento è possibile acquistare online e ricevere il pacco in uno locker sui siti del Gruppo Banzai (ePrice, MisterPRICE, ePlaza, BOW, Gioie.it e SaldiPrivati), sulla libreria IBS.it e i negozi di elettronica Yeppon.it e BPM Power, ma il loro numero è destinato a crescere nel breve periodo. Tutte le informazioni sul sito ufficiale inpost24.it o la pagina Facebook.