American Express riprende l’emissione di nuove carte in Italia

American Express riprende l’emissione di nuove carte in Italia

 Carta American Express Alitalia Platino A poco più di un anno (Aprile 2010) dallo stop imposto dalla Banca d’Italia all’emissione di nuove carte di credito (dovuto ai tassi applicati alle carte revolving), American Express sembra stia finalmente per riprendere la sua attività in Italia, per quanto riguarda i nuovi clienti (chi era già titolare ha continuato ad usare e rinnovare le proprie carte).

Sul sito italiano, infatti, dopo mesi in cui si poteva soltanto richiedere informazioni sulle carte, è apparso un nuovo messaggio che parla esplicitamente di richiesta della carta, e rinvia al consueto modulo da scaricare e compilare. Al telefono, gli operatori del Call Center confermano che l’emissione di nuove carte dovrebbe ripartire regolarmente dal mese di Luglio.

 Carte di credito American Express Italia

Nel frattempo, alle classiche carte personali (Verde, Oro e Platino, Alitalia Verde ed Alitalia Oro), si è aggiunta la nuova carta Alitalia Platino,  che permette di accumulare più in fretta le miglia, accedere direttamente al club Freccia Alata e ottenere numerosi altri vantaggi in aeroporto e in viaggio.

www.americanexpress.it

  • Mauro Gorizia

    E’ la prima volta che mi accingo a lasciare un commento in calce ad un articolo. Quello che oggi mi spinge a farlo consiste nell’argomento trattato, con particolare riferimento alla società menzionata: la American Express.
    Nel 2008, allettato dalla promozione “cashback”, ho richiesto ed ottenuto una carta BLU AMEX, che scadrà il prossimo agosto. In prossimità di questo termine, la AMEX mi scrive chiedendomi di scegliere un nuovo PIN per la carta, in quanto la prossima utilizzerebbe il sistema CHIP and PIN, che consiste in una procedura di pagamento basata sulla digitazione di un numero a 4 cifre in sostituzione della firma sulla memoria di spesa. Seguendo le loro istruzioni, scelgo il PIN in modalità on-line, accedendo all’area riservata a cui sono iscritto da quando posseggo la carta. Qui ottengo un messaggio di errore stabile e definitivo, con l’invito di contattare il loro call-center. In proposito, ritengo opportuno aprire una parentesi in merito a questa tipologia di contatto, che non mi permetto di giudicare ma, per esperienza, cerco personalmente di evitare, accedendo a canali alternativi, per una personalissima questione di (scarsa) fiducia nell’assistenza telefonica in genere. Nel caso di AMEX, scelgo il contatto on-line attraverso il form disponibile sempre nell’area riservata.
    Risposta – che sintetizzo: <>. Mi offrono la possibilità di replicare ed io, esprimendo un minimo di rimostranza, ribadisco la necessità di risolvere il problema di questo benedetto PIN – imposto da loro e mai da me richiesto – o in alternativa di valutare l’opportunità di non rinnovare una carta che, in mancanza di quel numero a 4 cifre, sarebbe praticamente inutilizzabile.
    Oggi, tramite e-mail, mi invitano ad accedere alla mia area riservata per leggere la loro risposta e… SORPRESA! La mia registrazione risulta praticamente interdetta a tutti i servizi on-line, compresa naturalmente l’area dei contatti, dove addirittura fingono di non conoscermi mostrando un form di registrazione nuovo di zecca.
    Personalmente non subisco disagi particolari per quanto sopra accaduto, in quanto posso avvalermi di altri operatori e di altri strumenti per le mie esigenze, quindi non ho nessuna intenzione di reclamare a loro il servizio che mi spetta e che mi è stato indebitamente negato.
    Mi stupisco tuttavia del fatto che una Società che – a torto o ragione, non lo so – ha subito un anno fa le restrizioni di cui questa Spettabile Testata fa cenno nell’articolo, anzichè adoperarsi per conquistare la fiducia di vecchi e nuovi clienti, induce quelli già acquisiti a rivedere la propria posizione, ostentando atteggiamenti tutt’altro che concilianti.
    Dimenticavo: non sono mai stato un cosiddetto “cattivo pagatore”. Tutte le volte che AMEX ha presentato il suo RID alla mia banca, non è mai mancata la puntuale copertura.

  • Mauro – Gorizia

    Vi disturbo ancora perchè ho notato che un testo tra virgolette non è apparso in fase di pubblicazione del precedente commento,al periodo:

    Risposta – che sintentizzo: Gentile Cliente, si rivolta al nostro Call-Center.

  • Freddy

    In qualità di socio oro ormai da anni, figlio di socio platino e con diversi amici Alex verde e blu… Posso tranquillamente dire che considero AMEX la miglior cc del momento, sebbene io possegga anche VISA e Diners.
    In Italia purtroppo non accettata ancora ovunque (per questo ho VISA) ma nei miei viaggi negli States AMEX l’ha sempre fatta da padrona senza mai lasciarlo a terra. Nessun limite di spesa sulla carta, ottimo servizio clienti, davvero perfetta!!! Son contento abbiano riaperto!!!

  • luis

    Salve a tutti,scrivo riguardo l’argomento carte di credito,rispondo alla prima persona ch eha scritto.Penso che la carta di credito in assoluto sia solo American Express e le dico di provare a chiedere una carta in sostituzione nel giro di 48 ore in qualunque parte del mondo e sfido chiunque a dire che gliela possan o recapitare se non American Express.Altra cosa provate a subire una frode e vi accorgerete della differenza con le altre carte.Altra cosa a ncora e che non è da sottovalutare ma da sottolineare è che American Express non si avvale di Outsorcing per il suo Call Center o ufficio Frodi o altro, ma solo di professionisti del settore.Quindi att.ne a parlare senza sapere.Un saluto a tutti.

  • max

    ho appena ricevuto la carta amex platino dopo 2 anni con quella oro,certo,in italia non è accettata ovunque ma offre sicuramente servizi al di sopra di qualsiasi altra carta.Il pin è comodissimo,evita di firmare lo scontrino ed è molto più sicuro.Possiedo tutte le carte ma uso principalmente amex,secondo me la migliore

  • Marco

    Qualcuno sa quando riprenderanno le emissioni della carta “BLU” : Ne ho fatto richiesta nel marzo 2011 e subito dopo hanno ricevuto lo stop da Bankitalia ( per la verità mi hanno anche scritto dicendomi che mi avrebbero contattato alla ripresa delle emissioni ). So che da giugno hanno ripreso ad emettere nuove carte con l’ eccezione proprio di quella che ho richiesto.
    Qualcuno ha info in merito ?

  • marco

    Ooops ! Naturalmente la richiesta era del marzo 2010 e non 2011.