25 luglio 2017

Monthly Archives: maggio 2012

Oltre agli edifici crollati e ai numeri su feriti e danni, c’è un’altra immagine del terremoto che ha colpito in questi giorni l’Emilia-Romagna a rimanere impressa, soprattutto in questo periodo di crisi economica: gli scaffali caduti a terra, pieni di forme di Parmigiano Reggiano. Gli scaffali (scalere) dei magazzini (24 sono stati colpiti) dove stagiona il formaggio, alti anche 10 metri, non hanno infatti retto alle scosse di terremoto del 20 e del 29 maggio, e a terra sono finite all’incirca 600mila forme di Parmigiano (di cui circa 300.000 danneggiate, pari al 10% della produzione), con un danno stimato di 80 milioni di euro.

 Scaffali caduti Parmigiano terremoto

Mentre le forme di formaggio che possono continuare la maturazione verranno trasferite in altri depositi attrezzati per essere stagionate a Parmigiano-Reggiano, le forme che hanno subito fratture o spaccature finiranno in depositi refrigerati, in attesa della destinazione d’uso adeguata (grattugiato generico, formaggio fuso).

 Parmigiano Reggiano danneggiato dal terremoto

Per chi vuole essere d’aiuto, il Consorzio del Parmigiano Reggiano consiglia di acquistare maggiori quantitativi di Parmigiano-Reggiano, per sostenere tutti i caseifici, mentre a giorni partiranno iniziative del mondo della distribuzione, che destineranno una quota dell’incasso, per ogni pezzo venduto (contrassegnato da apposito bollino), esclusivamente ai caseifici terremotati).

Chi invece volesse acquistare il Parmigiano Reggiano danneggiato dal terremoto, può rivolgersi direttamente ai caseifici che hanno subito danni, di cui il Consorzio riporta l’elenco completo e aggiornato sulla sua pagina Facebook. Utilizzando gli indirizzi email riportati, si possono chiedere informazioni su prezzi e quantitativi acqusitabili, tenendo in considerazione che potrebbe essere necessario del tempo per ricevere risposta, e che probabilmente sarà necessario recarsi direttamente sul posto (anche se non è escluso un servizio di consegna a domicilio).

Ricordiamo infine il numero della Protezione Civile Emilia-Romagna, a cui inviare un SMS del valore di 2 euro: 45500.

 Uova Fabergé, 1898, Peter Carl Fabergé Oggi, nell’anniversario della nascita di Peter Carl Fabergé (San Pietroburgo, 30 maggio 1846), le lettere del logo di Google (doodle) sono nascoste all’interno di 6 uova dorate, come quelle ideate e realizzate dal celebre gioielliere ed orafo russo.

Le prime uova vennero realizzate nel 1972 su richiesta dello zar Alessandro III, che commissionò alla Maison Fabergé la realizzazione di un prezioso uovo di Pasqua con sorpresa, da regalare alla moglie. Da allora, e fino al 1917, ogni anno vennero prodotte prima una e poi due uova Fabergé, con oro e altri materiali pregiati, per un totale di 52 uova che fanno parte della collezione imperiale. Molte altre uova furono realizzate negli stessi anni, di dimensioni minori, anche come gioielli.

 Peter Carl Fabergé, Google

 Ciondolo uovo Fabergé Diventato con gli anni marchio di cosmetici, dal 2009 Fabergé (dopo varie acquisizioni) si occupa nuovamente ed esclusivamente di gioielleria, anche con due linee di ciondoli-uovo, Les Fameux de Fabergé e Les Favorites de Fabergé, ispirati proprio al lavoro di Peter Carl Fabergé.

 Regali The WishList Pensata per chi è sempre indeciso al momento di fare un regalo, o non vuole perdere tempo nella sua ricerca, The WishList (la lista dei desideri) è una nuova formula che consente di far scegliere il regalo a chi lo riceve, semplicemente decidendone il prezzo.

A metà strada tra un buono regalo da poter spendere in un (solo) negozio ed i cofanetti di soggiorni, weekend o esperienze regalo, The WishList è un cofanetto regalo di oggetti.

Come funziona The WishList: chi vuole fare un regalo acquista uno dei cofanetti regalo The WishList (disponibili nei punti vendita Esselunga o online sul sito www.shop-thewishlist.it) e lo dona. Il cofanetto contiene un catalogo di proposte con  centinaia di oggetti che rientrano tutte nella stessa fascia di prezzo. La persona che lo riceve, senza trovare alcuna indicazione del prezzo, può scegliere uno qualsiasi degli oggetti proposti, comunicando tramite telefono o sul sito il codice trovato all’interno del cofanetto. La consegna del regalo avviene entro pochi giorni direttamente a casa con corriere espresso, senza ulteriori spese.

 Infradito Havaianas Brasil Logo Nate in Brasile nel 1962 ispirandosi alle Zori, tipiche infradito Giapponesi (tuttora le Havaianas originali si riconoscono dalla grana di riso riprodotta sulla suola), dal 2000 le Havaianas sono vendute in tutto il mondo, e lontane dall’essere soltanto una moda passeggera, sono ormai un capo di accessorio tipico dell’estate.

Gli infradito Havaianas originali possono essere acquistate sul negozio online ufficiale all’indirizzo havaianas-store.it, dove oltre ai classici sandali per uomo, donna e bambino (nei modelli Brasil Logo, Espadrillas Havaianas Top, Slim ed edizioni limitate) sono in vendita anche le espadrilles Origine, gli stivali da pioggia, le scarpe Essentia ed Urbis, borse, asciugamani, portachiavi, magneti, e ciondoli.

I prezzi partono dai 14 euro del modello tradizionale con suola bianca, con spese di spedizione pari a 6€ (gratis con l’acquisto di 3 paia o un ordine di almeno 60€).

 Scarpe Havaianas Essentia

 Samsung Galaxy S3 bianco A pochi giorni dalla sua presentazione a Londra, è’ già molto alta l’attesa per il nuovo smartphone Samsung, pronto a sbarcare sul mercato europeo per la fine del mese (dal 29 Maggio). In effetti, il nuovo Samsung Galaxy S 3 (S III) viene già definito come il migliore tra i cellulari con piattaforma Android, e sembra pronto a lanciare la sfida definitiva all’iPhone.

Caratteristiche: il Samsung Galaxy S III, più grande del suo predecessore (S 2), dal design minimal e angoli smussati, spesso meno di 9 millimetri e pesante 133 grammi, ha un display full HD super AMOLED da 4,8 pollici, fotocamera da 8 megapixel e memoria dai 16 ai 64 GB.

 Anna Dello Russo H&M Dopo aver collaborato con alcuni delle più grandi firme della moda, per la sua prossima capsule H&M si affida questa volta ad un’italiana diventata ormai famosa in tutto il mondo per il suo senso della moda.

Di origine pugliese, un passato da Vogue Italia e attualmente caporedattore di Vogue Japan, Anna Dello Russo si è fatta conoscere in questi anni per i suoi outfit stravaganti pubblicati anche sul suo blog www.annadellorusso.com. La collaborazione porterà nei negozi H&M di tutto il mondo una collezioni di accessori, espressione del gusto di Anna: gioieli, occhiali da sole, scarpe, borse ed un trolley, in cui dominano i colori oro e turchese.

 iTunes Match: tutta la musica su iCloud Disponibile da oggi anche in Italia, iTunes Match è il nuovo servizio Apple, in abbonamento, che consente di conservare online tutta la propria musica, sia quella acquistata da iTunes che quella importata dai CD.

Come attivare iTunes Match: una volta lanciato ed eventualmente aggiornato iTunes sul proprio computer, basta scegliere iTunes Match dal menù a sinistra (sotto la voce Store) e cliccare il tasto Abbonati. Il costo di iTunes Match è di 24,99€ l’anno. Il computer ed iTunes Match verranno quindi associato ad un ID Apple, non modificabile per 90 giorni.

 Come attivare iTunes Match